Rischi ambientali nell’Artico

L’Artico è una vasta area geografica la cui estensione è di un sesto della massa terrestre, ventiquattro sono i fusi orari e più di trenta milioni di chilometri quadrati. Almeno la metà della regione artica è coperta dalle acque che possono raggiungere una profondità di 4000 metri. Da circa quarant’anni l’Artico è oggetto di studi climatici condotti in special modo sul fenomeno dello scioglimento dei ghiacci. Secondo gli studi internazionali avvalorati anche grazie alla comparazione delle immagini fornite della NASA, il processo di scioglimento si è triplicato rispetto alle altre zone glaciali della terra così che negli ultimi dieci anni l’Artico è l’area che più risente del riscaldamento globale causato dall’attività umana.

Read More

Uguaglianza di genere e tema ambientale

“Senza l’uguaglianza di genere e l’emancipazione delle donne non si possono contrastare il cambiamento climatico e i rischi di catastrofi ambientali”. Questa è la conclusione della commissione sulla condizione delle donne delle Nazioni Unite, che si riunisce ogni anno dal 1947 (Commission on the Situation of Women, UN CSW66). L’ Agenda Onu 2030 – un programma di azione per il pianeta, le persone e la prosperità sottoscritto nel settembre 2015 dai Governi dei Paesi membri dell’ONU – si prefigge il raggiungimento di ben 17 obiettivi. Tra questi, al punto n. 5, si trova anche la parità di genere. A tal riguardo c’è addirittura chi indica l’obiettivo n. 5 come quello fondamentale e cruciale per il raggiungimento di tutti gli altri. Una sorta di elemento necessario e propedeutico che darebbe una svolta alla conquista di tutti gli altri traguardi prefissati.

Read More

Parte Guelfa ringrazia Cecilia Del Re e Alessandro Martini

L’Arcinconfraternita di Parte Guelfa tiene molto a ringraziare gli uscenti assessori all’ambiente Cecilia Del Re ed al patrimonio Alessandro Martini per l’ottimo lavoro svolto e la disponibilità e collaborazione offerte nelle annate in cui hanno lavorato a servizio della comunità fiorentina dimostrando con grande capacità di ascolto nei confronti delle necessità di Parte Guelfa rendendo possibile in concreto l’avviamento di iniziative e progetti importanti in ambito di salvaguardia ambientale e tradizioni. Nel fare i migliori auguri di buon lavoro ai loro successori, Parte Guelfa, si rende disponibile verso l’amministrazione cittadina, come di consueto, a proseguire ogni utile azione per la preservazione del verde urbano della Città di Firenze.

Read More

Parte Guelfa promuove la musica barocca di Dreyer

Parte Guelfa ha patrocinato un rilevante evento culturale in ambito musicale frutto del lunghissimo lavoro di ricerca di Giacomo Granchi, Cavaliere e Maestro di Cappella di Parte Guelfa, lo scorso Mercoledì 29 Giugno 2022 presso la Basilica Santuario della Santissima Annunziata a Firenze, un progetto sviluppato dal Maestro Giacomo Granchi col supporto della vice presidente del Consiglio comunale di Firenze Maria Federica Giuliani. Il concerto evento ha visto l’esecuzione di musiche sacre vocali e strumentali tutte incentrate sulla figura del padre Giovanni Filippo Maria Dreyer (1703-1772) illustre appartenente all’Ordine dei Servi di Maria, musicista, cantante, compositore nonché Maestro di Cappella della Santissima Annunziata di Firenze. Tutti i manoscritti eseguiti sono stati rinvenuti nella biblioteca musicale della Basilica della Santissima Annunziata, il santuario mariano più importante di Firenze.

Read More

Le Nazioni Unite in conferenza sull’oceano a Lisbona

Parte Guelfa invita a prestare grande attenzione alla seconda Conferenza delle Nazioni Unite sull’Oceano – UN Ocean Conference – del 2022, co-ospitata dai governi di Kenya e Portogallo, che si tiene tra il 27 giugno ed il primo luglio 2022 a Lisbona, in Portogallo. La Conferenza delle Nazioni Unite sull’oceano è la conferenza dedicata all’Obiettivo di Sviluppo Sostenibile 14 dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. Questa conferenza mondiale è nata per mobilitare azioni per la conservazione, la protezione e l’uso sostenibile dell’oceano, dei mari e delle risorse marine. L’oceano ci collega tutti quanti in tutto il mondo. Gli ecosistemi, la biodiversità delle specie di flora e fauna, l’abbondanza delle sue risorse e la sua energia sono vitali per la Terra.

Read More

Parte Guelfa celebra l’Acqua di San Giovanni

L’Arciconfraternita di Parte Guelfa, impegnata alla salvaguardia dell’acqua coi suoi Ufficiali delle Acque ed alla preservazione delle risorse naturali del Granducato di Toscana su incarico di Cosimo I de’ Medici attraverso la Legge dell’Unione del 18 Settembre 1549, decisa a ripristinare l’antica tradizione dell’Acqua di San Giovani Battista per iniziativa del Cavalier Luciano Artusi, Console di Parte Guelfa, ha ripristinato solennemente e coralmente con l’autorità comunale nella serata dello scorso 23 Giugno 2022, la bellissima tradizione dell’Acqua di San Giovanni Battista tanto legata alla fertilità del contado attraverso un’antica cerimonia nella quale sonoi stati mescolati l’acqua di Firenze e fiori coi colori della Città in uno speciale bacile dopo lo svolgimento di un corteo che ha mosso da Palagio di Parte Guelfa e che è giunto in Piazza della Signoria poco prima della mezzanotte del 23 Giugno 2022. L’Acqua di San Giovanni è stata distribuita nella prima ora del 24 Giugno ai cittadini presenti ad opera dei Cavalieri e le Dame di Parte Guelfa.

Read More

La tradizione dell’Acqua di San Giovanni Battista

Parte Guelfa crede sia giunto il tempo di rinnovare con degna solennità la tradizione dell’Acqua di San Giovanni. I Confratelli e le Consorelle dell’Arcinconfraternita di Parte Guelfa, sempre impegnati nella preservazione dell’ambiente, hanno stabilito di ritrovarsi la notte del prossimo 23 Giugno 2022, vale a dire quella che precede la nascita di San Giovanni Battista da tempo immemore riconosciuta come la notte dedicata alla celebrazione di riti propiziatori e purificatori. Le origini del rituale risalgono alle festività cristiane che, come spesso accade, si sono innestate su una precedente celebrazione pagana chiamata Lithia. Insomma quella di cui stiamo parlando è una notte magica!

Read More

Acqua, diritto umano fondamentale

Una doccia rilassante dopo una giornata di lavoro. Un bicchiere di acqua fresca che concede il meritato sollievo dopo una camminata sotto il sole estivo. Spesso poniamo in essere comportamenti che consideriamo scontati quando in realtà così scontati non lo sono affatto. Sarà che nelle nostre vite la disponibilità di acqua ci ha abituato a considerarla quasi un elemento normale, senza invece pensare che questo importante dono della natura è fondamentale e per niente ovvio e che in molte parti del mondo è una ricchezza rara, e come tale, a volte, introvabile. Eppure, se ci pensiamo bene, l’acqua fa parte di noi in maniera così integrante che non si potrebbe pensare di farne a meno. Poi, invece, si leggono alcuni dati che in maniera quasi sconcertante ci raccontano che in molte parti del Pianeta ci sono persone, milioni di persone, che non hanno la disponibilità di acqua corrente e potabile e che riscontrano forti difficoltà.

Read More

Fiorino d’Oro e Pegaso d’Oro al Console di Parte Guelfa Luciano Artusi

Per il Console di Parte Guelfa Luciano Artusi questo è l’anno dei riconoscimenti, una settimana fa il sindaco Dario Nardella ha annunciato per domani la consegna del Fiorino d’oro, la massima onorificenza che Palazzo Vecchio possa conferire. Ieri Giani ha, per così dire, bruciato sul tempo Nardella accendendo a sorpresa i riflettori sullo storico fiorentino, con qualche giorno di anticipo rispetto al già annunciato riconoscimento di Palazzo Vecchio.

Luciano Artusi vuol dire Firenze. Con i suoi novant’anni e i cento libri che ha scritto è la voce della storia e della tradizione fiorentina. Lo scorso 21 Giugno 2022 il presidente della Regione Eugenio Giani, che di tradizioni fiorentine è appassionato, gli ha consegnato il Pegaso d’Oro, il massimo riconoscimento della Regione. “E’ un punto di riferimento di tutta la regione – ha detto Giani – un uomo che ha illustrato con suoi scritti, si parla di 100 libri, la Toscana e Firenze. Ma contemporaneamente è stato un grande organizzatore, ha guidato per mezzo secolo il Corteo Storico della Repubblica Fiorentina. Nel 1991, quando si costituì la Federazione dei Giochi Storici, Artusi ne fu l’artefice e da tutti gli viene riconosciuto”.

Strenuo difensore delle tradizioni fiorentine per Artusi non è sempre andata così bene. Nonostante i suoi cinquant’anni di esperienza alla guida del Calcio Storico, o forse proprio per quelli, solo poco tempo fa, nel 2015, la sua esperienza da direttore della manifestazione fu gentilmente ’accantonata’ dal presidente del Calcio Storico Michele Pierguidi nel nome di una ventata di novità che doveva ringiovanire l’intero corteo storico e creare nuovi punti di riferimento. Ad Artusi invece il sindaco Nardella affidò il compito di consigliere speciale per le feste e le tradizioni storiche. Artusi, l’uomo che nel 1966 salvò le divise del calcio storico dall’alluvione chiedendo a Bargellini un posto dove lasciarle asciugare, è andato avanti per la sua strada e ora può godersi i meritatissimi riconoscimenti al suo grande lavoro.

“Luciano Artusi, cantore carismatico, vitale, coltissimo e generoso della storia e delle tradizioni di Firenze, uomo del calcio storico, parente del celebre Pellegrino, padre della cucina italiana. Autore di infinite pubblicazioni che rappresentano una dichiarazione d’amore sempre rinnovata per la sua città, di cui conosce ogni angolo, aneddoto e segreto. Un eterno ragazzo che non ha mai smesso di guardare e di raccontare Firenze e i fiorentini con stupore”.

Questa la motivazione del Fiorino d’oro assegnato a Luciano Artusi giovedì 23 giugno 2022, a Forte Belvedere, assieme ad altri premiati.

Parte Guelfa celebra i novant’anni di Gianni Conti

Parte Guelfa festeggia il confratello Gianni Conti, che ha compiuto lo scorso 20 giugno i 90 anni di età, e che è stato protagonista per molti decenni della vita pubblica fiorentina, in cui si è speso con passione, competenza, rigore etico e sapienza politica, facendo applicazione dell’insegnamento sociale cristiano in rettitudine di coscienza ed autentico spirito di servizio al bene comune, a partire dal territorio. Trasferitosi dalla Sardegna a Firenze all’inizio degli anni Cinquanta – “sardaccio” lo chiamava amabilmente il Sindaco Giorgio La Pira, che ne riconosceva volentieri l’origine isolana che li accomunava -, si è donato alla Città con tutto il cuore. Principale collaboratore di Nicola Pistelli, Assessore ai Lavori pubblici della Giunta La Pira degli anni Sessanta, si impegnò allora in tutta una serie di interventi che concorsero in maniera determinante ed innovativa, anche sul piano della partecipazione e dell’edificazione della Comunità, a dare un volto sempre più a misura d’Uomo alla Città che si andava ampliando e che egli profondamente quanto pudicamente ama. 

Read More

Page 1 of 40

Parte Guelfa timbro black

PARTE GUELFA
Cavalleria Repubblica Fiorentina

Palagio dei Capitani di Parte Guelfa
Piazza di Parte Guelfa 1 - 50123 Firenze
Codice Fiscale 94247160487

Contattaci  |  Privacy  | Cookies | Copyright © 1266 - 2020 YOUR NET SOLUTION -Tutti i diritti riservati

Instagram
RSS