Si trova a Gerusalemme la spada di Goffredo di Buglione presso il francescano Terra Sancta Museum di Gerusalemme. Al momento non si può vedere è conservata nel grande patrimonio della Custodia di Terra Santa che sta allestendo con molta pazienza un museo a Gerusalemme da molti anni. I cristiani infatti custodiscono da secoli i luoghi santi della tradizione cristiana dall’Egitto alla Turchia, passando da Israele e la Siria, e principalmente lo fanno grazie allo sforzo della Custodia di Terra Santa, retta dall’Ordine dei Frati Minori detti anche Francescani. Di Goffredo esistono una serie notizie e di ricostruzioni del tempo, delle quali la principale è quella di Alberto di Acquisgrana, descritta nella sua opera Gesta francorum, dove racconta le vicende della prima crociata. Goffredo viene anche ricordato come il primo reggente di Gerusalemme, che però scelse di non farsi incoronare re, divenendo ufficialmente Advocatus Sancti Sepulchri, cioè difensore del Santo Sepolcro. L’intenzione era quella di non essere ricordato come il re che si fece incoronare con una corona d’oro, nel luogo dove Gesù si fece incoronare con una corona di spine.